“Inzaghi? No attrito, forse è appetito ” – Calcio


(ANSA) – ROMA, 27 MAG – “Inzaghi? Qui non c’è nessun tipo di
attrito, forse ci sarà l’aspirazione o l’appetito di qualcun
altro perché l’erba del vicino è sempre più verde”. Così il
presidente della Lazio, Claudio Lotito, risponde a una domanda
sul futuro del tecnico biancoceleste durante la consegna dei
premi Ussi Roma al Circolo Aniene. “C’è un contratto, la Lazio
dovrebbe essere un punto di partenza invece diventa un punto di
arrivo perché oggi questa società non invidia niente a nessuno.
   
Inzaghi è un patrimonio della Lazio e parlare di trattativa è
improprio: Inzaghi ha un contratto, fa parte dell’organico”.
   
“Oggi i problemi più importanti riguardano l’organizzazione, la
pianificazione, le prospettive del club e poi vengono gli
interessi singoli. Gli altri parlano sempre di soldi, noi invece
parliamo di programmazione, perché i risultati sono merito o
demerito di tutti, perché si vince e si perde tutti insieme”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA