La Lazio in lutto, è morto Governato – Calcio


(ANSA) – ROMA, 8 GIU – “La S.S. Lazio, il suo presidente,
l’allenatore, i giocatori e tutto lo staff, esprimono profondo
cordoglio per la scomparsa dell’ex calciatore e dirigente
biancoceleste Nello Governato, unendosi al dolore della
famiglia”. E’ il messaggio, che appare sul sito del club
biancoceleste per ricordare Nello Governato, ex calciatore e
dirigente, morto stamattina a 81 anni. Cresciuto nel vivaio del
Torino (la sua città natale), Governato diventò poi
centrocampista della Lazio, con la quale ottenne 251 presenze
(235 in campionato, 14 in Coppa Italia e 2 in Coppa delle Fiere)
con 17 gol in 9 anni. La prima esperienza di Governato nella
Lazio risale al 1961, prima del passaggio all’Inter: tornerà a
Roma 1967 e vi rimarrà fino al 1971. Poi, altre due stagioni al
Savona, prima del ritiro. Intraprese la carriera di dirigente
sportivo, lavorando come ds per Lazio, Bologna, Juve e
Fiorentina. Negli anni ’90 si legò a Cragnotti, contribuendo
alla vittoria di uno scudetto, di una Coppa delle Coppe e di una
Supercoppa Europea.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA